2.10.11

Raw Pasta with Pesto - Pasta Cruda con Pesto






Raw Pasta with Pesto

Ingredients

For pesto:
  • 3 cup of fresh basil
  • 1 ripe avocado
  • 1/2 cup pine nuts
  • 1 pinch of sea salt
  • 1 tablespoon lemon juice
  • 4 tablespoon of extra virgin oil
  • 4 tablespoon of water


For pasta:
  • 4 raw zucchini

Preparation:
To make pesto sauce, put all ingredients in a food processor or blender and omogenize them until the mix is smooth. If the pesto looks a little bit on the dry side, just add some extra verging olive oil.

To make pasta, peel the zucchini with a potatopeeler. Keep peeling the zucchini up to the core to obtain the strings that will become your raw pappardelle pasta. I think a potatopeeler is more than enough but if you prefer you can use a slicer or a grater to create other kinds of pasta.


Now, mix your raw pappardelle and the pesto sauce and have them served at room temperature with some cashews as a decoration.

Compared to the traditional recipe of pesto sauce, I added the avocado because I like the softness it adds to the mixture and the lemon juice because it adds more freshness while toning down at the same time the more heavy aspects of the flavor of the avocado.


Thanks to Gianpietro, a friend of mine, for the wonderful plate I used in these pictures!  :)

///


Pasta Cruda con Pesto

Ingredienti

Per il pesto:
  • 120 gr di basilico fresco
  • 1 avocado maturo
  • 70 gr di pinoli
  • 1 pizzico di sale marino
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 4 cucchiai di acqua


Per la pasta:
  • 4 zucchine

Preparazione:
Per il pesto, mettete tutti gli ingredienti in un frullatore e tritate fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo. Se il composto risulta troppo asciutto, aggiungete olio extravergine di oliva. 

Per la pasta, eliminate la buccia delle zucchine aiutandovi con un pelapatate. Continuate ad affettare con il pelapatate la zucchina per ottenere delle strisce che diventeranno le vostre pappardelle crudiste. Io uso un pelapatate ma potete anche utilizzare un affettaverdure o delle grattugie speciali che vi permettono di ottenere anche altri tipi di pasta lunga.

A questo punto, condite la vostra pasta crudista con il pesto e servite in tavola a temperatura ambiente con qualche anacardo per decorare.

Rispetto alla ricetta tradizionale del pesto, ho aggiunto l'avocado perché dà una consistenza vellutata al composto che mi piace molto, mentre il limone aggiunge freschezza e smorza la componente burrosa del sapore dell'avocado.

Il bellissimo piatto utilizzato per questa ricetta è di Gianpietro, che ringrazio :)





12 commenti:

  1. Franco, una vera delizia! Ho provato anch'io a farli con pesto di sedano e le zucchine tagliate a spaghetti!!
    Anche il piatto (nel senso di ceramica) è bellissimo! E la foto, come sempre, è impeccabile!
    Titti

    RispondiElimina
  2. what a pretty recipe and dish!

    RispondiElimina
  3. @Titti Grazie mille! Ho scoperto di avere una vera e propria passione per questo tipo di pasta... il pesto di sedano non sembra niente male, come lo fai?
    Ciao Franco

    @Dimitra Thank you for reading my blog and for the kind words :)

    RispondiElimina
  4. oooohhh che meraviglia questa pasta fatta con le zucchine! una meraviglia la presentazione e immagino anche il gusto! bravissimo franco!

    RispondiElimina
  5. @Francesca Grazie, devi assolutamente provare a fare la pasta di zucchine, sono sicuro che ti piacerebbe molto :)

    RispondiElimina
  6. Leggendo le tue ricette e vedendo queste magnifiche foto...mi viene voglia di provarle. Penso che iniziero' da questa!

    RispondiElimina
  7. @angela Grazie! Sono molto contento che le foto e le ricette ti siano piaciute.
    A presto
    Franco

    RispondiElimina
  8. fantastico piatto, fantastiche foto. Aspetto con pazienza che le zucchine tornino di stagione per prepararmi queste tagliatelle meravigliose.

    RispondiElimina
  9. @stefania Grazie e benvenuta :)
    @sharhrazad Grazie per i complimenti... e sì appena torna la stagione delle zucchine bisognerà ricominciare con la produzione :)

    RispondiElimina
  10. Piacerissimo di conoscerti!! un caro saluto e complimenti!
    da //smaltipentoleerockandroll.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Grazie mille e benvenuta qui sul blog!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...